lunedì, dicembre 20

Crostoli????

 

E te pareva…

questa è la reazione classica di chi vede per la prima volta queste… “cose”…

 

wtc2f

cioé, la reazione di quelli che non sono nel nostro campo XD la cucina XD

 

“No, non sono crostoli”… e via con una definizione fatta al momento, stile vocabolario, per spiegare cosa siano. “Sono specie di crackers, che si mangiano con salumi e affettati…” ma personalmente io le preferisco così, da sole, da sgranocchio… le Streghe ;) da noi si trovano anche al supermercato, nei sacchetti trasparenti, tipo produzione artigianale, del forno, senza marche specifiche ;)

le ho mangiate per la prima volta a casa sua… fatte da… me! XD essì, perché le conoscevo in teoria, le guardavo da parecchio (più o meno dall’attimo in cui lei le postò), ma nella pratica, quelle mi mancavano ;) e siccome abbiamo preparato lei ed io il buffet per la sua laurea… io mi sono data alle streghe XD bhé è stata una collaborazione, come il resto del buffet (no anzi, io ho fatto il 10% del lavoro… ho dato una manina piccina picciò ;) )

ne viene un bel vassoietto con la dose che propongo qui, sempre se qualcuno non continua a passare per eliminare (mangiare) quelle bruciate… che non è bello portarle in tavola no?… e chissà perché… a sentir loro sembra sian tutte bruciate >:D quindi chiudetevi a chiave in cucina quando le fate, se volete portarne qualcuna anche agli ospiti >:D XD

in 1 ora e 50 avevo le mie streghe pronte da sgranocchiare ;)

 

Streghe delle sorelle Simili

Ingredienti

da qui

 

250 g farina

12 g lievito di birra

4 g sale

125 g circa di acqua calda

25 g di strutto (o 3 cucchiai di olio, come ho fatto io)

 

olio, sale

 

wtc5 copiaf copia

 

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti, mettere in una ciotola coperta di pellicola, in luogo caldo, a lievitare per 45 minuti circa;

stendere molto sottilmente porzioni di impasto*, ritagliare delle forme con la rotella dentellata (io quella da pizza)**,  spennellare di olio, cospargere si sale, infornare per 5-7 minuti a forno caldo a 220°C (controllare la cottura sennò vi trovate delle streghe con un’abbronzatura… ), lasciar raffreddare bene prima di sovrapporne un’altra infornata;

secondo me si possono aromatizzare spolverando o mettendo nell’impasto peperoncino, rosmarino, timo, maggiorana… o quello che piace.

 

strg2f

 

*consiglio di stendere a mano, con il matterello, l’impasto, anche se la ricetta da cui ho preso spunto dice di usare la sfogliatrice, mi pare… l’impasto è meglio se è tanto fine da essere quasi trasparente (io vedevo la spianatoia sotto), e una tale finezza la sfogliatrice non la conferisce…

**“che forma devo dare Ali?” “Ah bon, io ho fatto a caso l’altra volta”… quindi, io ritaglio alla CVV = come viene viene)

 

avvertenza! possono creare assuefazione XD

wtc3 copiaf

Dedicate a tutte le donne… perché chi di noi non è un po’ strega, ogni tanto? XD ;)

 

5 commenti:

arabafelice ha detto...

Le preparo spesso, ma stendo sempre con la macchinetta, ora mi hai messo la pulce nell'orecchio della stesa a mano e voglio proprio provare.
La dedica mi e' piaciuta particolarmente :-)))

BARBARA ha detto...

Mi credi se ti scrivo che non le conoscevo affatto?

Lauretta and Mary ha detto...

non le ho mai fatte! ma essendo un po' strega e poichè la ricetta è anche approvata da tua madre ci proverò quanto prima!

Angela ha detto...

fantastici! W la strega che c'è in noi :)

Catarina - ReceitaseSaboresdoMundo ha detto...

Adorei a receita, esta com
um aspecto delicioso.
Deve ter ficado uma maravilha.
Beijinhos e Feliz Natal!