domenica, maggio 15

Dulce vita

 

Questa invece è una ricetta che ho corteggiato a lungo… in tutto e per tutto.

Perché questa ricetta in realtà ne comprende due.

Il gelato, ovviamente, e il Dulce de leche. Fatto barando, però. Una volta lo provai a fare col metodo classico. Solo latte, zucchero, una puntina di bicarbonato. Tutto quello che ero riuscita ad ottenere erano delle caramelle mou da carie nei denti. Qualcosa deve essere andato storto… voi che dite? Insomma.. poi vedevo dappertutto quest’altro metodo… per fare la confettura di latte. Bollire del latte condensato per 3-4 ore, finché non diventava color oro, mou. E così ho fatto. Ma poteva andare liscio anche stavolta? ovviamente no. Qualcosa devo aver sbagliato, perché all’apertura della lattina di latte condensato… c’era solo del latte condensato più denso e con una “sporcatura” d’oro… non proprio il dulce de leche che si vede in giro… niente, metodo “farlocco” numero due: travasa il tutto in un vasetto da marmellata (chiusura ermetica, svp) e rimetti il tutto a bagnomaria finché (e stavolta devi essere cretina per non riuscirci, visto che VEDI ATTRAVERSO IL VETRO) non è pronto. E sì stavolta è venuto. Ma forse si poteva lasciarlo imbiondire ancora un cincinin

dulceice3 copiawmd

Ingredienti:

8 tuorli

500 ml latte intero

200 ml panna

120-150 g zucchero

vaniglia

400 g dulce de leche (mou) (fatto bollendo a fuoco basso per 4 ore una lattina di latte condensato, e lasciata a raffreddare nell’acqua tutta una notte)

 

Procedimento:

sbattere i tuorli con lo zucchero finché non sono sodi, chiari e spumosi;

unire il latte scaldato bene, a filo, per temperare i tuorli;

sciogliere dentro a questa miscela il dulce de leche;

cuocere a fuoco bassissimo finché non vela il cucchiaio;

unire la panna;

lasciar raffreddare una notte in frigo;

mettere nella gelatiera e far mantecare (la quantità è tanta: o dimezzate le dosi, o fate mantecare in due volte, dividendo la miscela in due e facendo prima una parte, poi l’altra);

negli ultimi istanti di mantecatura, se ne avete, unite dei cucchiai di dulce de leche per fare una variegatura, facendo mantecare pochissimo, giusto per spargerlo un po’ nel gelato (non deve essere proprio amalgamato ovviamente);

mettere in un contenitore freezer e in congelatore per minimo 4 ore.

 

Si possono unire nocciole/mandorle pralinate, o pezzetti di cioccolato.

dulceiceb  dulceice2b dulceice4 copia

5 commenti:

Cleare ha detto...

anche a quest'ora me lo mangerei volentieri!!!

gloria cuce' ha detto...

dev'essere buonissimo!

Soribel ha detto...

ma è come essere in paradiso!!!

Rita ha detto...

I tuoi gelati sono sempre qualcosa di fantastico. Ma lo sai che non l'ho mai fatto il gelato? Mi fa una voglia... ma ce la farò mai con il pargolo intorno? :P

Pippi ha detto...

Ciao ..ti ho appena scoperto e sfogliata ben bene..hai delle bellissime ricette e spiegate molto chiare..complimenti..mi sono iscritta così ti posso seguire..se ti va passa da me e fallo anche tu mi farebbe piacere..