lunedì, maggio 16

Non solo… gelati

 

Lo giuro… non faccio solo gelati!! anche se quelli… mi danno una gran soddisfazione. Ho soddisfazione nel vedere che dopo anni di liti, la mia gelatiera produce qualcosa di commestibile, finalmente, che può fregiarsi del nome di “gelato”.

Ogni tanto faccio anche altro… torte, biscotti… di tanto in tanto addirittura del salato XD

Questa pasta l’ho fatta per una “cena speciale” ;)

Volevo la ricetta per un primo, qualcosa di non scontato… ho iniziato a sfogliare le mie riviste di cucina… riviste delle quali non mi fido proprio sempre… a volte mancano degli ingredienti, a volte li scrivono ripetuti… insomma, è un terno al lotto.

Questa pasta però non mi ha deluso, non CI ha deluso… mi sa che la rifarò spesso ;)

pastaspeckzaffporro007

Pasta al sugo di porro, zafferano e prosciutto speck

adattata dalla rivista “subito pronto”

 

Ingredienti:

per 4 persone

 

220 g di pasta (caserecce, o simil trofie all’uovo)

 

2-3 cespi di radicchio rosso di Treviso (quello lungo)

1 bustina di zafferano

1 porro

2 fette di speck spesse 5-7 mm, e poi tagliate a dadini

2 cucchiai di olio

1 cucchiaio di burro

sale, pepe

1 bicchiere di latte

 

formaggio Asiago

 

Procedimento:

tagliare via il segmento verde del porro (le foglie “non commestibili” saranno già state rimosse);

da questo togliere le 4-5 foglie esterne; lavarle e tagliarle a filettini sottili; tenere da parte; tagliare il centro (bianco), a rondelle, come anche la parte bianca finale del porro;

tagliare il radicchio a striscioline abbastanza sottili e sciacquarle in un colapasta;

rosolare le rondelle di porro con olio e burro in padella, finché non dorano;

unire mezzo bicchiere di latte e lasciar asciugare (circa 5 minuti);

unire i dadini di speck e lasciar insaporire;

unire il radicchio, salare, lasciar 1 minuto mescolando, unire il resto del latte e cuocere col coperchio per una decina di minuti, finché il radicchio non è morbido;

unire lo zafferano e i filetti di porro e lasciar cuocere un paio di minuti (finché i filettini non sono leggermente appassiti);

cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e gettarla nella padella del sugo, mantecandola sul fuoco per far insaporire bene e amalgamare;

unire un po’ di pepe, spegnere il fuoco, unire scaglie di Asiago e impiattare.

 

pastaspeckzaffporro001 pastaspeckzaffporro006  pastaspeckzaffporro003 

Velocissima e gustosissima!

***La dedico alla mia adorata Alice :-*, che mi sopporta sempre con infinita pazienza… non so come farei senza di lei… ti voglio bene stella :-* ***

5 commenti:

lerocherhotel ha detto...

che aspetto invitante e mooolto appetitoso ha questa pasta!

elenuccia ha detto...

Anche io prendo spesso quella rivista, io la trovo carina e a volte ci sono delle ideuzze interessanti.
Ad esempio questo primo sembra proprio gustoso....sisisi mi piacciono tutti gli ingredienti.

franci ha detto...

Che aspetto delizioso! la devo provare. Molto carino il tuo blog, divento una tua sostenitrice! Complimenti.

Cey ha detto...

E' proprio succulentissima =)

ღ Sara ღ ha detto...

che buona dev'essere Sere!!! tutti ingredienti che mi fanno impazzire!!! un bacione!