domenica, luglio 3

Riciclando… e aggiornamento personale

 

del petto di pollo, che di per sé era abbastanza insulso… l’ho mangiato a pranzo fuori, ed era buonissimo, fatto semplice alla griglia, ma il mio… non sapeva di niente, allora… ho cercato un modo più gustoso (anche se meno salutare) di presentarlo…

Crocchette di pollo e piselli

adattata da qui

crocch004b

Ingredienti

200 g petto di pollo a fette grigliato o fatto alla piastra (io in padella) (cotto 2 min. per lato)

40 g parmigiano grattugiato

60 g piselli surgelati

mezza cipollina piccola tritata

uova (circa 3)

pangrattato

sale

pepe

paprika

curry

timo

olio

 

Procedimento:

far soffriggere i piselli con poco olio e la cipolla, portandoli a cottura (circa 20 minuti a fuoco dolce), insaporendoli con sale e pepe, e aggiungendo acqua di tanto in tanto se serve; lasciar raffreddare;

tagliare a pezzi il pollo cotto (freddo) e metterli nel mixer; frullare bene per ottenere una sorta di macinato/”pasta” di pollo;

mettere il composto in una ciotola e unire parmigiano, spezie, aromi, MEZZO UOVO (sbattere un uovo intero e prenderne 2-3 cucchiai), e all’ultimo i piselli per non romperli;

formare le crocchette, passarle nell’uovo sbattuto, nel pangrattato, nell’uovo, e nel pangrattato;

io a questo punto le ho fatte tutte e messe su un vassoio in freezer, una volta congelate le ho messe in un sacchetto, all’occorrenza le lascio a temperatura ambiente un quarto d’ora e poi le friggo in olio profondo, a fuoco non troppo alto;

 

friggere in olio profondo facendole dorare; scolare su carta assorbente;

io le ho cosparse di paprika prima di servire.

 

crocch003b

 crocch002b 

Aggiornamento:

non so se o in che misura riuscirò a tenere in vita questo blog, che ormai, dopo più di tre anni, è diventato una parte importante di me.

dopo 3 mesi, finalmente, ho trovato un lavoro, anche se per ora è solo un tirocinio/stage. DI tempo per me, e per cucinare, me ne resta davvero poco, cerco di fare qualcosina nel fine settimana, ma di solito se lo prende qualcun altro, nel senso che o devo andare a casa di qualcuno, o devo fare dei favori e commissioni…

Ho qualche ricetta arretrata da postare… spero davvero di non dover smettere di cucinare definitivamente…

vi mando un bacione, e voglio anche ringraziare tutti i miei sostenitori, grazie di cuore, e tutti voi che mi scrivete dei commenti, e chiedo scusa se non ho risposto a delle e-mail che mi avete inviato, ma davvero, ultimamente il mio pc se va bene lo accendo 5 minuti alle 22 di sera… quindi…

 

Sere

8 commenti:

arabafelice ha detto...

Beh, sono contenta che abbia trovato lavoro, è una bellissima notizia.
E' anche se è solo una stage, come didi, sono convintissima che da cosa nasca cosa.
In bocca al lupo, e spero troverai comunque un po' di tmepo per te e la cucina :-)

Gloria ha detto...

Che bell idea questo piatto!!!:)
In bocca al lupo per questo nuovo lavoro:)
Gloria

Vevi ha detto...

Troveremo il modo (spero) di continuare a tenerci in contatto con te!:) Il lavoro è sempre un enigma ma si inizia da poco per arrivare a tanto ;)
A presto e bellissime queste foto!;)
Vevi

ELel ha detto...

Complimenti per il nuovo lavoro! Spero comunque tu riesca a postarci qualcosa ogni tanto :)

pips ha detto...

che belle queste crocchette, semplici e dal sapore di casa. anche le foto sono molto belle!

Lucrezia ha detto...

ciao nipotina bella, come sono contenta che hai trovato un lavoretto!!ah..ti do una buona notizia: mia figlia si laurea il 18 luglio!!!Finalmente siamo al traguardo!ti invierò le foto..ciao cara...quindi se lavori salta il viaggio? o vieni lo stesso? fammi sapere..con affetto..lu

Barbara ha detto...

Sono molto contenta che tu abbia un impegno fuori casa. Spero tanto che da questo stage, che comunque ti da la possibilità di fare esperienza in campo lavorativo, nasca qualcosa di concreto in modo tale che tu possa assaporare il piacere della indipendenza economica!
Buon lavoro, anzi lavoro buono a te, Serena!

Alessia ha detto...

ma così è tutta un'altra cosa...un petto di pollo travestito ;-)