martedì, novembre 30

Un pensiero dolce dolce

 

Che belle quelle scatole di praline tutte una diversa dall’altra, stile cioccolateria… e che buone, soprattutto…

Provate a portare una di queste scatole, al vostro ospite, in occasione di un invito a cena ;)

scat4 copiabf

scat2f

Vi mangiate le praline…

 

apertabf 

chocf

 

e poi anche la scatola ;) mica la vorrete buttare, no? ;)

 

taglbf

fettaf

Scatola di praline “mi mangio tutto”

(adattata da qui)

 

Per le praline:

(adattate da qui)

 

della torta, a piacere, meglio al cioccolato

crema di burro e philadelphia*

cioccolato temperato per la copertura

decorazioni a piacere (cioccolato al latte, glassa reale, frutta secca tritata)

 

mettere nel mixer la torta e frullarla fino ad avere una sorta di farina;

aggiungere la crema in quantità necessaria ad ottenere un composto a cui possa essere data una forma;

fare delle palline, metterle in freezer, una volta che si sono indurite aiutandosi con uno stuzzicadenti passarle nel cioccolato per ricoprirle bene, e lasciar rapprendere a temperatura ambiente in luogo fresco.

Decorare a piacere (se dovete attaccare delle decorazioni, fatelo prima che il cioccolato si sia rappreso).

 

Per la scatola:

(se volete vedere il passo passo, qui)

 

1 torta “velluto rosso” (red velvet)

crema di burro e philadelphia*

pasta di zucchero** colorata a piacere

 

Io ho fatto una scatola di 15x15 cm (8 porzioni – 16 miniporzioni)

stendere la pasta di zucchero e ricavare una forma che sia più grande di almeno 0,6 cm della vostra torta (la mia torta era un quadrato di 15x15, la pasta di zucchero è stata tagliata di una dimensione di 15,7x15,7);

disporre sul piatto da portata; questa sarà la base della scatola;

spalmare al centro uno strato di crema di burro e philadelphia, lasciando 1 cm di bordo;

appoggiare la torta, al centro, facendola aderire bene (la torta sarà stata privata della cupola, in modo da pareggiarla, e capovolta, in modo che il fondo, bello pari, sia rivolto verso l’alto);

stendere altra pasta di zucchero, ricavare una forma grande come la torta (15x15), spalmare la superficie della torta di crema, appoggiare sopra la pasta di zucchero, facendola aderire bene;

stendere la pasta di zucchero e ricavarne una striscia lunga qb, e alta almeno 0,6 cm più dello spessore della torta (anche 1 cm);

spalmare la crema sui lati della torta (togliere quella che cade sulla pasta di zucchero con una salviettina), far aderire bene la striscia al bordo, e avvolgere tutta la torta;

la scatola è pronta; riempire coi cioccolatini;

 

Crema di burro e philadelphia

da qui

 

4 cups zucchero a velo

226 g philadelphia

113 g burro

 

montare il burro per renderlo a crema, unire il philadelphia (se è un po’ acquoso togliete l’acqua), e lo zucchero, sempre montando.

 

Pasta di zucchero

da cookaround

 

Mettere nel mixer 450 g di zucchero a velo (comprato), e mixare per “setacciarlo”;

ho messo in una ciotolina resistente al microonde 6 g di colla di pesce con 30 ml di acqua, finché l’acqua non è stata assorbita; sciolta al microonde; ho unito 70 g di glucosio, 16 g di burro; sciogliere;

col mixer in funzione versare a filo il composto di gelatina, finché non si forma una “palla” o qualcosa di simile;

toglierla dal mixer ed impastarla con le mani e zucchero a velo qb finché non è più appiccicosa; avvolgere bene nella pellicola; conservare in un contenitore tipo tupperware o scatola di latta.

 

 

- la mia scatola doveva essere rossa, ma il colorante… fa schifo, quindi è diventata rosa :(

- non buttate i ritagli di torta: potete usarli per fare le praline

- alla crema di burro aggiungerei un po’ di panna montata, per renderla più spumosa

 

con questa partecipo al contest di Ambra, Sweet moments

13 commenti:

Federica ha detto...

ammazza che spettacolo di post!!!!!!complimenti!!!!

Raffaella ha detto...

Wow!!!!! Riesco solo a dire questo... complimenti Serena!!!

giulia ha detto...

non ci sono parole! bravissima!

Cleare ha detto...

che bella!! le praline son bellissime..una bella idea. e quella scatola la volevo fare da una vita..ora me l'hai ricordata e mi sa proprio che me la farò per il mio compleanno. a le raline quanto si conservano?? Devono stare in frigorifero? il pomodorosso.blogspot.com

Ambra ha detto...

Nooooo!!!!Ma questa è davvero strepitosa!!!!!!Certo che va bene anzi va benone!!!Metti pure i banner io ti inserisco volentieri tra i partecipanti!!!Smack!

piccoLINA ha detto...

Wowo...e' una meraviglia!!!! Complimenti, un'idea davvero originale!
Brava!

elenuccia ha detto...

Ma è troppo bellaaaaaaa questa idea!!! davvero favolosa!! complimenti veramente deliziosa l'idea della scatola mangiabile.

Mirtilla ha detto...

sono davvero bellissime!!

Alice ha detto...

semplicemente perfetta! è un'idea davvero molto carina e realizzata davvero benissimo! complimenti davvero :)

B. e M. ha detto...

Complimentissimi sono bellissimi questi cioccolatini con la scatola :-D
Sarebbero anche adatti a partecipare al nostro contest...che ne dici?
Passa da noi!

Mary ha detto...

complimenti che bei bocconcini

Barbara ha detto...

Orco mondoooo!
Sono-senza-parole...
Brava brava brava!
Basta, se sto ancora nel tuo blog mi mangio lo schermo... tentarice!

Federica (deri) ha detto...

è davevro buonissim oe oltretutto bellissimo una scatola di praline dove si può mangiare anche la scatolina! mmm :P