domenica, agosto 22

Di frozen yogurt, gelati light… e pigrizia

Chi mi conosce bene lo sa: sono una persona davvero pigra, ma non nel senso di quelli che dormirebbero tutto il giorno… Più che altro sono pigra in un senso “fisico”. E’ così anche per lo sport… mi piace stare in linea, ma mi scoccia far fatica…
Insomma, la mia pigrizia si è fatta sentire anche stamattina quando, al momento di far colazione, dovevo farmi il frozen yogurt alla pesca, con le pesche che erano nel freezer. Le pesche in freezer in casa c’erano. Lo yogurt era giù, nel frigo del garage. Mi scocciava andarlo a prendere. Stavo per dire “vabbé, me lo faccio domani”, poi ho aperto il frigo e ho visto che nel cartone c’era ancora un goccio di latte.




Ho tritato le pesche, frullato, e quando erano già fini, ho iniziato ad aggiungere a filo il latte. Credevo venisse un disastro, una roba liquidissima. E invece no. Ancora meglio dello yogurt. E mi son fatta un gelato light! veramente buono!!!!
cropped2f
Ricapitolando:
per due (che mangiano “normale”) o per uno senza fondo (io)
3 pesche [circa 300 g] (private del nocciolo, della buccia, tagliate a dadini piccoli e congelate)*
qualunque tipo di liquido (freddo di frigo): succo di limone (eventualmente zuccherato), latte (anche scremato), un po’ di liquore (se non è troppo alcolico!), un po’ di vino bianco (o spumante: con le pesche secondo me ci sta bene), secondo me semplicemente anche acqua
zucchero (o dolcificante)

*potete anche farvi la scorta per i tempi di “magra” di pesche :D o di qualsiasi altro frutto: fate dei sacchettini di dadini di frutta da 250-300 g (a persona), e conservateli in freezer

Nel mixer frullare bene la frutta congelata (eventualmente, per non tentare invano di frullare una specie di blocco di ghiaccio unico, tritatelo a pezzettini un po’ con un coltello seghettato o qualsiasi altro attrezzo che credete possa funzionare) e lo zucchero
quando sarà una specie di grana fine, a filo versare il liquido, con le lame in funzione, di tanto in tanto dando una mescolata al composto affinché il tutto si amalgami bene (e raspando il fondo della ciotola)
(Fate tutte queste operazioni il più in fretta possibile e non fate sempre girare le lame troppo a lungo sennò si surriscalda il tutto: date colpetti intermittenti, il più delle volte)
Versare tanto liquido quanto ne occorre per avere un composto omogeneo, legato, e della consistenza di gelato (non esagerate col liquido!)
Togliere dalla ciotola del mixer e mettere in freezer per un’oretta, o mangiare subito (il mio era perfetto anche subito, poi s’è squagliato mentre facevo le foto >:D )
Con massimo 130 Kcal (totali calcolate sugli ingredienti di cui sopra, e tenendo come liquido latte parzialmente scremato) un ottimo “finto gelato”! Giuro! e ne è venuto davvero tanto ;)
cropped2okf

4 commenti:

Elisina ha detto...

Ciao, davvero stupendo questo "finto" gelato...anch'io oggi ho usato le pesche, ma x fare i muffin...sono venuti davvero buonissimi! ^_^
Rimango sempre soddisfatta (dei miei risultati in cucina) come fosse la prima volta...

elenuccia ha detto...

Potrebbe non sembrare ma anche io sono molto pigra, cerco sempre il modo più semplice per fare una cosa. E questo mi sembra perfetto per avere un dolcetto goloso velocemente ;)

Alem ha detto...

buona la dritta ci congelare le pesche!!!

marifra79 ha detto...

Adoro il tuo frozen!
Un abbraccio carissima
ps.Tutto bene? A me sembra di si!!!!!!