giovedì, settembre 3

Si fa come si può = si fa con quel che si ha = ci si arrangia come si può :D

la ricetta "originale" la potete vedere qui, ed è di thea, che stimo molto sia come cuoca e pasticcera, sia come persona :) ...
[è una pazza :D e sono ancora convinta che sia una venticinquenne travestita da ...xx...ntenne :D ]

la conosco, purtroppo, solo virtualmente, da un paio d'anni, e anche se solo virtualmente... mi ci sono affezionata :)

theuccia, un bacione :*





La ricetta originale prevede la ormai stracollaudata e strafamosa Camy Cream, che necessita di:
1 tubetto di latte condensato
500 g mascarpone
250 g di panna


ma chi ha sbirciato nel mio blog avrà notato che io tendo a personalizzare e inventare in base alle cose che mi "dona" la mia credenza ;D
e anche stavolta non ho fatto eccezione.

Ecco la "mia" Camy Cream - rivisitata, altrimenti detta: Camy Cream di fortuna :D

Ingredienti:
200 g philadelphia balance (o light, o yo)
250 g mascarpone
130/140 g circa (se ce ne sta di più anche meglio) di latte condensato [vi dovete regolare al momento a seconda della consistenza della crema: fermatevi prima che diventi irrecuperabile e liquida!]
200 ml panna vegetale zuccherata

savoiardi (30-40)
caffè zuccherato
cacao amaro

montare philadelphia e mascarpone
aggiungere il latte condensato sempre sbattendo con le fruste
montare la panna e unirla al composto

Fare in una teglia uno strato di savoiardi imbevuti nel caffé, coprire con un terzo della crema, livellare, spolverare di cacao, fare uno strato di savoiardi, uno di crema, uno di cacao, uno di savoiardi, uno di crema, finendo con uno strato di cacao. Mettere in frigo minimo 5 ore.

nb: delle volte philadelphia e mascarpone hanno un po' di "acquetta" dentro: se c'è scolatela prima di usare i formaggi; nel mio caso erano entrambi molto sodi e asciutti







la Camy Cream "vera" non l'ho ancora mai mangiata (bhé, se non si conta il Gelato alla Camy Cream...che è una roba di una bontà assurda...), e nonostante ai miei non sia piaciuto (non gli piace nulla di ciò che faccio), a me è comunque parso DE-LI-ZIO-SO ...
Ai posteri l'ardua sentenza :)

:*

14 commenti:

Mary ha detto...

Che delizia da leccarsi i baffi !

Libri e Cannella ha detto...

Ecco, io è da ieri che ho voglia di tiramisù e ora tu me lo fai vedere così...ahhh che tentazione!!

Federica ha detto...

un'altra variante di questa deliziosa crema...segnata..aspetta che arrivo con il cucchiaino...mmm

Lauretta ha detto...

complimenti per la tua versione!! Apprezzo tutto ciò che non contiene uova crude!! baci

Barbara ha detto...

Uno splendido "new camy cream tiramisù", brava!

Stefania ha detto...

Carissima, che bella ricetta.
Riguardo al pdf sui gelati ho cambiato il servizio sul quale mi appoggiavo. Prova a scaricarlo da qui: http://hyperfileshare.com/d/6fd112ad
Fammi sapere, perchè con tutta la fatica che ho fatto a prepararlo mi spiace se non si riesce a scaricarlo.
Ciao

Stefania

FeF ha detto...

bellissima versione del tiramisù e la prossima volta che i tuoi hanno da ridire, vieni qui che noi ci pappiamo tutto e ti facciamo pure l'applauso eheheh
Baci
Fiorella

germana ha detto...

wow che bontà
brava Sere

Silvietta ha detto...

Altro che si fa quel che si può..è la perfezione fatta a fettazza di tiramisù!Slap
Buona Domenica Sere,un abbraccio!!

anna ha detto...

Serena, che meraviglia!!!
Sei, come sempre, bravissima!
Vien voglia di tuffarcisi dentro!
Baci cremosi!

P.S. Perchè "postumi"? non è "posteri"?

Ribaci!

NIGHTFAIRY ha detto...

Che libidine questo tiramisù!

Sere ha detto...

grazie a tutteeeee!!!

ANNA: AHAHAHAHAHAHAHAH

perché son rimbambita!!!!! AHAHAHAHAH

credo (spero) sia stato solo un lapsus, però la si potrebbe vedere anche così: se dopo aver mangiato il dolce non ci si sente male... (=postumi) vuol dire che è buono :D

ora correggo l'errore (orrore!!)

:*

Gunther ha detto...

un magnifico tiramisù, bella la personalizzazione della crema la voglio provare anche io

sabrine d'aubergine ha detto...

Per eser frutto dell'arte di arrangiarsi direi che non è niente male... anzi è decisamente tentatrice! Brava, bella variante dell'originale. Peccato non poterla assaggiare...