sabato, luglio 13

Un'insalata di cereali... "buona"

Il mio compagno sta (quasi) sempre fuori a pranzo, per via del suo lavoro, purtroppo. Entrambi gradiremmo un ritorno a casa a pranzo più frequente...

L'altra sera si parlava del fatto che, come a casa, non si mangia in nessun altro posto, bar o ristorante che sia. Anche al ristorante, infatti, ho sempre seri problemi con la roba che mangio, in fase di digestione... ci si alza da tavola che non ci si sente "bene", mentre a casa spesso, di un piatto, si farebbe il bis. Lui dice "quando ti sembra di non aver mangiato, e saresti pronto a ricominciare... vuol dire che il piatto era preparato bene". Infatti pur mangiando poco, quando si pranza o cena fuori mi alzo dalla sedia che mi sento piena. Troppo.

Allora ricordava un posto dove, anni fa, mangiava una buona insalata di farro, non di quelle fatte alla svelta (con condimenti già pronti) che puntano più alla quantità, che alla qualità. E allora gli ho promesso che alla prima occasione gli avrei fatto un'insalata "buona". In effetti i complimenti che mi ha fatto sono stati tanti.

E' un'insalata speciale, perché non fatta, come al solito, aprendo un vasetto e versandone il contenuto dentro la pentola di cereali lessati. Ho pensato a cosa metterci, e per la preparazione (fra la cottura dei cereali e la preparazione del condimento), ci ho messo un'oretta abbondante.

Insalata di cereali "buona"



Ingredienti:
per 2

75 g farro perlato
75 g orzo perlato
4 olive nere, tagliate a rondelle
4 olive verdi, tagliate a rondelle
1 scatoletta di tonno sott'olio piccola (con l'olio di conservazione)
3 cucchiai abbondanti di mais in scatola
2 pezzi di peperoni rossi grigliati (sott'olio), tagliati a cubetti
2 pezzi di peperoni gialli grigliati (sott'olio), tagliati a cubetti
1 manciata di scaglie di parmigiano
un mazzetto di rucola, tagliata a pezzettini piccoli
2 zucchine piccole, a rondelle sottili (saltate in padella con olio, sale, un po' di paprika e acqua per portare a cottura)
1 mazzetto di fagiolini puliti, tagliati a tocchetti (saltati in padella con le zucchine)
pomodorini ciliegia tagliati in 4
basilico, origano


Preparazione:

più che una ricetta è un suggerimento di condimento :)

lessare i cereali per il tempo indicato sulla confezione (35-40 min.), lasciar raffreddare, e unire tutti gli altri ingredienti;

se avete la possibilità di grigliarvi da soli i peperoni... meglio così :) io ne avevo una confezione aperta in frigo, da finire, e così non ho dovuto aggiungere olio extra al piatto, fra quello dei peperoni e quello del tonno.

Avrei voluto mettere anche la feta, come suggerito da Alice, ma non posso mangiare formaggi freschi, quindi ho usato un parmigiano stagionato 30 mesi.

Ci sarebbe stata molto bene anche della cipolla di tropea (purtroppo, abolita in questa casa...).







4 commenti:

Maria Grazia ha detto...

Che meraviglia, Serena! Gusto e salute, binomio perfetto!
Davvero bravissima!
Un abbraccio
MG

Silvia ha detto...

Che bontà! Sono giorni che penso a come usare due sacchetti di farro e orzo naturale che mi hanno regalato. Ecco la ricetta. Adoro le insalate ricche in estate, sono sfiziose e sopratutto leggere. Domenica mi cimento e la la porto in ufficio lunedì.

Alice ha detto...

buono e fresco :)! adatto all'estate :)

Patrizia ha detto...

Ciao, grazie di essere passata tra le mie pagine, mi sono unita ai tuoi lettori così posso seguire le tue ricette che sono molto interessanti, complimenti :)
A presto