sabato, settembre 13

Finalmente, forse...ci sono riuscita!


finalmente forse ho trovato una ricetta per buoni savoiardi...
in realtà è la ricetta del biscuit cuillere, una preparazione di base francese
la trovai in un giornalino (che mi ispirava per altro pochissima fiducia) in edicola, con tante torte incopiabili...ma vabbé...

55 g farina
55 g fecola
125 g albumi
125 g zucchero semolato
100 g tuorli

zucchero a velo

(io ho fatto una prova con mezza dose...me ne è uscita 1 teglia=circa 22 biscotti)

ho montato gli albumi aggiungendo in più volte lo zucchero, in modo da ottenere una meringa soda; ho messo in frigo;
nel frattempo ho montato da soli i tuorli, rendendoli spumosi

ho recuperato la meringa dal frigo, versato sopra a questa i tuorli, e amalgamato con delicatezza senza smontare, aggiungendo le farine setacciate e setacciando il tutto sulla meringa in più volte, sempre con delicatezza per non smontare. Alla fine il composto si presentava molto sodo.

Ho messo questo composto nella sac a poche e spremuto dei bastoncini sulla leccarda foderata di carta forno (ma va bene anche una teglia BEN imburrata, io non la infarinerei...i biscotti mi fanno sempre fatica a staccarsi dopo cotti)

spolverizzare bene i bastoncini di zucchero a velo

infornare per 8-10 minuti (fino a quando sono belli dorati, ognuno si regoli col suo forno) a 200°C

lasciar raffreddare qualche minuto, quindi rimuovere i biscotti dalla leccarda DELICATAMENTE, e lasciarli raffreddare su una griglia.

devo migliorare un po' la forma, ma posso ritenermi soddisfatta!




2 commenti:

anna ha detto...

Che invitanti che sono Sere, quasi quasi che uno di questi giorni mi cimento anch'io. Qui i savoiardi costano un occhio.
Me li immagino inzuppati nel cappuccino.....uhuhuhuhu!!! Goduria!!!!

Sere ha detto...

davvero? costano tanto?? allora urge produrseli in proprio!!!! ihihih

ho provato tantissime ricette...e continuerò a farlo! ognuno ha una consistenza diversa...tutti ottimi, ma magari per usi differenziati...

bacioni