sabato, giugno 25

Quando qualcuno…

 

Quando qualcuno a cui hai chiesto qualcosa, una ricetta nello specifico (ma non una ricetta scritta in due secondi su un foglietto di taccuino, no, una ricetta fatta e fotografata, appositamente), due giorni dopo che glielo hai chiesto, molto prima di quanto previsto, te la fa e fotografa… come puoi non provarla appena hai i primi 5 minuti utili? anche se avresti mille altre cose che vorrebbero la precedenza? Non puoi… :) tramite internet non riesci bene quanto vorresti nel dimostrare la tua gratitudine, ma il mio modo è questo. Non fare la figura di quella che chiede una ricetta che non farà probabilmente mai (come è successo a me con richieste di altri). Appena posso, per ringraziare, produco :)

 

Ho conosciuto, si dà il caso sempre grazie a un forum, un’altra persona splendida, con cui mi sento indipendentemente dalle richieste culinarie… lei ha sempre portato pazienza con me, è sempre stata di una gentilezza che raramente si trova in giro, ogni qual volta le abbia chiesto qualcosa…

Lei è Barbara, è una fantastica cuoca, grande fotografa e, anche se purtroppo non ho avuto il piacere (non ancora almeno) di conoscerla di persona… mi sento di andare sul sicuro dicendo che è anche una bellissima persona :)

Due giorni fa, dopo pochissimo che glielo avevo chiesto, ha postato la ricetta della Crescia sfogliata marchigiana… e oggi, il primo giorno utile, ho voluto provarla… credevo il procedimento fosse più complicato e lungo, invece no (per fortuna, perché qui ho sempre qualcuno fra i piedi, e devo sbrigarmi con la cucina :( )

crescia001

A me è piaciuta molto… gli altri commensali… bé, loro non sono mai contenti, ma sono dei casi isolati. Provatela, perché è facile e buonissima! Poi potete prepararle in anticipo e conservarle per un po’ in frigo, o in freezer ;)

 

Crescia sfogliata marchigiana

adattata da qui

 

Ingredienti

per 6 Cresce (Crescie? Barbara com’è il plurale? :D)

 

½  kg di farina “0” setacciata (o quella specifica per piade se ne disponete)
1 uovo medio
50 g di strutto
80 g di latte
120 g di acqua
1 cucchiaino colmo di sale
pepe nero macinato al momento

50 g di strutto per sfogliare

crescia002 

Procedimento:

(Riporto il testo di Barbara, sperando di non fare cosa sgradita :) )

Sulla spianatoia fai una fontana con la farina.
Metti al centro  l’uovo, lo strutto, il sale il pepe.
Impasta e aggiungi il latte-acqua un po' per volta.
Forma delle palline da 130 grammi circa.
Lascia riposare per mezz’ora coprendo con un canovaccio (sarà più facile tirare la sfoglia).
Schiaccia le palline e tira una sfoglia spessa 2-3 millimetri.
Spalma un sottile strato uniforme di strutto.
Arrotola stretta la sfoglia su se stessa in modo da creare un rotolo compatto quindi giralo su se stesso portando la parte finale sotto. Fai la stessa cosa con le altre palline  e mettile in frigorifero avvolte nella pellicola trasparente  per un’ora.
Metti il testo (o teglia) che si usa per cuocere la piada sul fornello grande per farlo scaldare perchè  la temperatura è molto importante, il fuoco dev'essere vivace: la cottura deve essere rapida, altrimenti la crescia perde la morbidezza e si secca subito. Comunque non dev’essere troppo caldo, per non rischiare di bruciarla quindi posiziona la manopola a metà.
Appiattisci e tira con il matterello l'impasto aiutandoti con un po’ di farina (spessore 3 mm.).
Metti sulla teglia, attendi qualche secondo, poi  ruotala di continuo su se stessa con la mano senza voltarla.
Quando si sono formate le bruciacchiature, dovute alle bolle, e prima che raggiunga un colore dorato (alzala di tanto in tanto per controllare) voltala per cuocerla dall’altro lato.
Se vuoi vedi i passaggi fotografati qui.
Se avanzano si conservano in frigorifero per una settimana.

 

crescia003

crescia006  crescia004  

(scusate le foto mi piacevano tutte… non ho avuto il cuore di cancellarne :P )

Grazie a Barbara e Maurizio per la ricetta!! :)

12 commenti:

Mary ha detto...

buonissima!

°Glo83° ha detto...

che buone, ti sono venute davvero benissimo e hai fatto bene a tenere tutte le foto perchè sono una più invitante dell'altra! ;)

Vevi ha detto...

Wow!!!Penso che le immagini parlino da sole!!E' venuta benissimo!!!;)) Baci Vevi

Nel cuore dei sapori ha detto...

non conoscevo questa ricetta, complimenti, ti è venuta una meraviglia!

Elisina ha detto...

cavoli che buona.. a me fa gola solo a vederla..non capisco proprio come non abbiano apprezzato una cosa simile..

SingerFood e Chiccherie ha detto...

Ho già scritto "sullo Spelucchino", mi avete insegnato la differenza tra le due preparazioni!GRAZIE!
Complimenti per il blog!!! =)

Francesca di SingerFood & Chiccherie

http://singerfood.blogspot.com/

Barbara ha detto...

Serenaaaa... che emozione!!!
SEI STATA BRAVERRIMA!
Sono bellissime le tue cresce (senza "i").
Cottura e sfogliatura eccellenti!
E che fotografieee...bucano lo schemo! Viene voglia di farle...infatti domani le rifacciamo insieme ai cassoni (non sfogliati).
Grazie per le belle parole, sei stata molto carina :)

Ti auguro una splendida serata!
Barbara

sulemaniche ha detto...

bhè evviva le ricette degli altri riprodotte così bene..brave tutte e 2

Gloria ha detto...

Piacere di conoscerti.
complimenti per il blog
ti seguo volentieri:)
Gloria

Kiara ha detto...

Che meraviglia! Io l'ho mangiata ieri sera... ma quella confezionata! La tua è bellissima! Complimenti!

Stefania ha detto...

Mi piace molto questo blog :) scoperto per caso. Mi piacciono anche la tua franchezza e la tua pagina di presentazione! ^__^ In più queste piadine devono essere deliziose!

lerocherhotel ha detto...

deve essere favolosa!!! ci hai fatto venire un certo languorino...