giovedì, giugno 11

E' proprio vero... chi la dura la vince...



per circa 1 anno, e forse anche di più, sono stata affascinata (o "ossessionata", dipende dsai punti di vista) da una ricetta...
un "semplice" caramello... solo che, a differenza del classico non solidificava, ma rimaneva morbido, pronto, una volta invasettato, da usare all'occorrenza: sul gelato, sulla panna, sulla panna cotta, nello yogurt, su un creme caramel o un budino...

la prima volta che lo feci... venne granuloso... ma venne!

dalla seconda volta in poi... fino alla decima circa... collezionai solo disastri e disfatte, invece (fra cui si ricorda una bella ustionata all'indice sinistro che mi ha procurato il dimezzamento del dito stesso, in pratica, oltre a un dolore che non vi dico protrattosi per circa 2 mesi e una visita al pronto soccorso...)

ebbene, dicevo, dopo un anno di fallimenti... magicamente, un giorno come un altro, riprovo, mi dico "ecchè sarammai? al massimo butto via l'ennesimo mezzo chilo di zucchero!!! (i produttori di zucchero si sono arricchiti solo con me, in questo anno di sperimentazione)

e... sorpresa!! viene al primo colpo!! tutti i chili di zucchero buttati sono stati martiri per una giusta causa! il loro sacrificio non è stato vano!
e così, a distanza di due giorni, riprovo... tanto per... (non avevo una reale necessità di preparare sto caramello bastardo)

e di nuovo... vittoria!!!

bhé, dopo che vi ho raccontato la storia di amore-odio fra il caramello morbido e me, passo a raccontarvi la ricetta, dopo aver dovutamente ringraziato L'Araba Felice/Stefania di Cookaforum (splendida persona oltre che splendida (ex)amministratrice del forum) per la stessa...

STEFY, OVUNQUE TU SIA, TI PENSO SPESSO, SPERO CHE I MIEI AUGURI E I MIEI BACI TI POSSANO ARRIVARE

se volete vedere il passo-passo...
non posso soddisfare personalmente (non ancora) soddisfare la vostra curiosità
perciò vi rimando al thread da cui ho preso la ricetta

vorrei ricordarvi: se non vi viene al primo colpo... NON DEMORALIZZATEVI E NON DEMORDETE!!! yes, we can! io ne sono una prova ;)



INGREDIENTI
200g di zucchero semolato
3 cucchiai di acqua fredda
altra acqua bollente, quanto basta

In un pentolino versiamo lo zucchero ed i 3 cucchiai di acqua fredda.Mettiamo su fuoco basso,mi raccomando,io lo uso bassissimo,e non mescoliamo mai!!!! ci vuole di piu' ma avete la certezza di un caramello dolce e buonissimo,non amaro

Dopo un tempo variabile (+/- un quarto d'ora) lo zucchero si scioglie e caramella. Appena e' di un bel colore biondo dorato e' pronto.
Prima di fondere lo zucchero assorne l'acqua e diventa una pietra durissima, non spaventatevi e pazientate, dal fondo comincera' a fondere e diventare caramello.
Per evitare che bruci sotto mentre sopra e' ancora pietra, rompete se necessario la patina dura con un mestolino in modo che fonda tutto uniformemente.

In un pentolino a parte ci prepariamo dell'acqua bollente.Togliamo il pentolino del caramello dal fuoco e versiamo,con attenzione,un po' di acqua bollente.
Idealmente,bisognerebbe versare lo stesso volume di acqua quanto e' quello del caramello...ma basta che cominciate a versarla a poco a poco e mescolando.
Attenzione:il composto schizza un po',ed e' ad una temperatura altissima.

Non aggiungete troppa acqua all'inizio,o avrete alla fine un composto liquidissimo.Se ne mettete troppo poca,tendera' ad indurire!
Comunque mescolate di tanto in tanto mentre si fredda ,e vedrete che prende consistenza!!! da liquido qual e' all'inizio comincia a trasformarsi in un golosissimo sciroppo
Se, da tiepido, vi sembra troppo denso, potete mettere un altro po' di acqua, sempre calda mi raccomando!

Appena freddo,e della consistenza voluta,potete conservarlo in una bottiglietta o in un vasetto.
Si conserva per tantissimo tempo (se non ve lo mangiate a cucchiaiate) fuori dal frigo.

Se preferite tenerlo in frigo, indurira' un pochino: bastano pochi secondi al microonde o sul fornello per farlo tornare come appena fatto.


davvero ottimo

buona fortuna, se decidete di provare ;)

7 commenti:

-bleach- ha detto...

mitiiiiiiiiiiiiiiica :)

Morena ha detto...

devo dire che anch'io ho un brutto rapporto con il caramello..lo evito come la peste!!però sai che mi hai quasi convinta???mi piacerebbe provarci!!..forse lo farò..ciao bella!!

ELel ha detto...

Non c'è niente da fare ci sono certe ricette che o ti vengono sempre senza sapere nemmeno perchè o sennò devi stare lì a pregare il santo di turno ogni volta!

Mito125 ha detto...

Non ho capito cos'è successo al tuo dito, ma sono contento che tu ci sia riuscita... :*

Jo ha detto...

Sere, per caso tu hai sperimentato anche qualche ricettina di mou o di dulce de leche?? :)

Sere ha detto...

allora, io ho provato a fare il dulce de leche... 'no schifo :X

se vuoi provare ti consiglio il metodo con la lattina di latte condensato fatta bollire a bagnomaria

http://cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=10882&highlight=mou

stai sicura che così ti viene :)

ti segnalo anche

http://cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=12954&highlight=mou

http://cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=131112&highlight=mou

:) :*

Ago ha detto...

Ciao Serena!
Ti leggo sempre e...Brava, bravissimamente brava!!! :-D
Hai ragione, chi la dura la vince :-D
Il caramello morbido l'ho fatto l'anno scorso, ma credo di averlo fatto cuocere troppo poco...lo devo perfezionare, magari provo la tua ricettina! E per il dulce de leche...come mai non ti è venuto?
io ho seguito la ricetta originale che mi hanno dato dei miei zii argentini ed è proprio lui, in effetti...perchè non la provi? Se lo vuoi più scuro del mio, devi solo aggiungere una puntina in più di bicarbonato e farlo andare un pò di più...
Ti mando un bacione e tanti complimenti ancora
Ago :-D